mercoledì 7 ottobre 2015

Salisburgo: un campionato con i baffi


Si è tenuta a Salisburgo la curiosa competizione di cultori di Beard & Moustache che ha visto partecipare circa 300 concorrenti.


 Barba e baffi tornano di moda. Da qualche anno sempre di più sono gli appassionati che curano nei minimi dettagli barba e capelli. E pensare che fino a qualche anno fa i barbieri stentavano ad arrivare a fine mese. Adesso sembra essere tornato al centro dell'attenzione. Basta guardare la tv o vedere i social media per capire che questa tesi trova un riscontro positivo: VIP del mondo della musica o dello spettacolo, giocatori di calcio sono solo i primi che sfoggiano il nuovo look.


Credits: Jan Hetfleisch/Getty Images

Credits: Jan Hetfleisch/Getty Images

Credits: Jan Hetfleisch/Getty Images

Credits: Jan Hetfleisch/Getty Images 
Credits: Jan Hetfleisch/Getty Images

 Come se non bastasse, ecco le pubblicità che pongono al centro dell'attenzione queste persone con una barba folta curata nei minimi dettagli. Proprio in questi ultimi giorni la Opel, durante uno spot pubblicitario, ha presentato la sua nuova auto con un parrucchiere dalla barba folta e ben curata alle prese con un acconciatura ad una signora che rimane di stucco quando la sua amica le comunica che l'auto in questione è un Opel.

 

 Proprio perchè la passione e la cultura per la barba e i baffi sono tornati di moda, si è tenuta a Salisburgo una curiosa competizione che ha visto sfidare circa 300 uomini sul look dei beard & moustache. Una giuria di esperti ha decretato i vincitori del Campionato mondiale delle barbe e dei baffi in base all'originalità, alla cura, alla forma e al fascino del taglio. I trecento partecipanti, sono stati divisi in sedici categorie divise in tre gruppi: baffi, barba parziale e barba piena, esibendo stili moderni e richiami alla vecchia tradizione.